L’AGRITURISMO

Ci troviamo al centro di una Riserva Faunistica, dove passano animali  stanziali (caprioli, lepri, scoiattoli) ma anche una variopinta fauna migratoria (aironi bianchi e grigi, oche e anitre selvatiche, gru e perfino i  rari ibis sacri). La bellezza ci circonda. E noi cerchiamo di assecondarla, dall’ attenzione alle bordure fiorite sotto il bosco agli arredamenti di ogni singola camera. Scegliamo produzioni artistiche e artigianali di periodi storici e di provenienze geografiche diverse, che accostate in modo inusuale, creano quel pizzico in più di innovazione e di originalità.

Ci piace rompere equilibri prevedibili, come dentro al piacere di un gioco continuo, tra il gusto infantile della sorpresa e la meraviglia.

Così l’ Agriturismo Al Canton è diventato un agriturismo unico nel suo genere, dove potete trovare sostenibilità ambientale e scelte di design, passioni botaniche e approccio alla terra con uno sguardo non solo tecnico ma attento al sapere tradizionale. Un impianto fotovoltaico garantisce gran parte del fabbisogno energetico della nostra struttura.

Saremo felici di accogliervi.

STORIA DI PASSIONI

All’ inizio del ‘900 nonno Giovanni iniziò i lavori di bonifica dell’ area, con la costruzione di case coloniche e stalle annesse. Suo figlio Luigi, agronomo e farmacista, proseguì la tradizione e iniziò un percorso di modernizzazione e meccanizzazione che portò l’ azienda agricola nel dopo guerra a divenire fertile e produttiva.

Francesco, l’ attuale proprietario, finiti gli studi di farmacia ha inseguito la sua passione per il modernariato e si è recato a Londra per approfondirla e coltivarla. Alla morte del padre ha ereditato l’ azienda agricola di famiglia. Ma voleva riuscire a fondere tutte le sue passioni: l’ amore per l’ ambiente e la curiosità per le innovazioni, il modernariato e il design, i rapporti umani e la condivisione della bellezza.

Ca’ Bernarda, una delle case coloniche che da bambino lo affascinava, è diventato l’ Agriturismo Al Canton.

Team

Se la colonna portante dell’ Agriturismo è Francesco, nel suo continuo migliorare e perfezionare dettagli e luoghi dell’ ospitalità, l’ anima dell’ accoglienza è Alessandra.

Alessandra vi riceverà con la sua gentilezza e la sua competenza, costruita in trent’ anni di professione nel settore del turismo.

Sarà lei ad organizzarvi le deliziose colazione al mattino, ma soprattutto ad accompagnare i vostri desideri, realizzando tutto quello che vi serve concretamente per poterli esaudire.

Ma nulla potrebbe essere così perfetto sia dentro che fuori il nostro agriturismo senza l’ occhio attento di Osvaldo, testimone del sapere del luogo, depositario della cultura popolare dell’ azienda, poeta della natura.